Rete civica del Comune di Firenze
testata per stampa

Scorciatoie - Navigazione del Documento

Scorciatoie - Funzionalità

  Home
testo piccolotesto mediotesto grandeStampa la pagina Twitter Facebook

In evidenza

0-14

Attestazione pagamenti servizi educativi 0-3 e servizi supporto alla scuola (mensa-pre/post scuola-trasporto)

Dal 20/04/2018 è attivo il servizio che permette di visualizzare e scaricare l'attestazione dei pagamenti effettuati dalle famiglie i cui figli usufruiscono dei servizi educativi 0-3 e/o dei servizi supporto alla scuola (mensa, trasporto, pre/postscuola) del Comune di Firenze - Direzione Istruzione, sia ai fini della presentazione della Dichiarazione dei redditi che per tutti gli altri usi consentiti dalla legge. 
 

0 - 6 anni

Indagine sulla qualità nei Servizi educativi e scolastici comunali 2017-18

Il 23 aprile 2018 si dà avvio all’indagine sulla qualità dei Servizi all'infanzia comunali: Nidi d'infanzia (0-3 anni) e Scuole dell'infanzia (3-6 anni)

3 - 14 anni

Assistenza educativa scolastica

Pubblicate le "Linee guida" e la scheda per la richiesta di assistenza educativa scolastica aggiornate, per richiedere il servizio per l'a.s. 2018/2019 da parte delle segreterie didattiche.

Scadenza invio richieste: 20 giugno 2018.

    16 - 18 anni

    Centro di Formazione Professionale

    Le iscrizioni ai corsi per "Addetto alla riparazione, sostituzione e verniciatura di elementi accessori di autoveicoli" e per "Addetto alla preparazione, installazione, controllo e manutenzione degli impianti elettronici" saranno aperte dal 16/04/18 al 30/05/18.

     

    Le iscrizioni ai corsi per "Addetto all'approvvigionamento della cucina, conservazione e trattamento delle materie prime e alla preparazione dei pasti" e per "Addetto all'approvvigionamento della cucina, conservazione e trattamento delle materie prime e alla distribuzione di pietanze e bevande" saranno aperte dal 18/04/18 al 01/06/2018

      Oltre 14 anni

      Avviso pubblico per la presentazione di proposte per l’Università dell’Età Libera Anno accademico 2018/2019

      L’Amministrazione intende procedere alla raccolta di proposte formative da parte di soggetti singoli e associati per la realizzazione di corsi di ascolto, laboratori e visite guidate nell’ambito dell’Università dell’Età Libera. Scadenza presentazione proposte 10 maggio 2018 ore 12.00.

        3-18 anni

        Tuttinsieme per l'integrazione

        Manifestazione di intereresse per la raccolta di proposte laboratoriali - a.s. 2018/2019
        L’Amministrazione Comunale di Firenze intende procedere alla raccolta di proposte, da parte di soggetti associati (associazioni, cooperative, società, enti, imprese, etc.), per la realizzazione di percorsi laboratoriali scolastici nell’ambito del progetto “Tuttinsieme per l’integrazione” del CRED Ausilioteca – P.O. Inclusione scolastica.
        Le proposte, devono essere presentate utilizzando l’apposita piattaforma che sarà attiva fino al 30 aprile 2018 ore 13.00.

        0-3 anni

        Graduatorie Nidi d'infanzia e Spazi gioco 2017/18 - Undicesimo aggiornamento

        Si informa che con DD n° 2419 del 3.4.2018 è stato approvato l'undicesimo aggiornamento delle graduatorie per i Servizi all'infanzia 0-3 per l'Anno Educativo 2017-2018.
        Sarà possibile rinunciare all'ammissione utilizzando il Servizio On Line che si attiva con link  contenuto nella email d'ammissione, fino al 10 aprile  2018.

          0-3 anni

          Iscrizioni Nidi d'Infanzia e Spazi gioco anno Educativo 2018-2019

          Si avvisa che le iscrizioni ai Servizi Educativi 0-3 si apriranno dal 5 al 29 aprile 2018.

          Per tutte le informazioni dettagliate consultare la sezione del portale dedicata 0-3 anni.

           

            0-6 anni

            Vaccinazioni: la scadenza del 30 marzo 2018 per l’anno scolastico 2017/2018

            La  USL Toscana Centro, dopo aver esaminato  gli elenchi relativi ai bambini e bambine frequentanti nidi e scuole dell’infanzia, ha inviato al Comune  i nominativi di  coloro che non  risultano in regola con l'obbligo vaccinale. Pertanto, è stata inviata una comunicazione alle famiglie, in cui si precisa che entro 10 giorni dal ricevimento dell'avviso e, comunque entro il 30 marzo 2018, dovranno mettere in regola i figli e le figlie e presentare la documentazione relativa all'avvenuta vaccinazione, tramite il servizio on line  accessibile direttamente dalla nota ricevuta.
            Si ricorda che Regione, Ufficio scolastico regionale, Anci e direttori dei dipartimenti di prevenzione delle tre aziende sanitarie, hanno concordemente deciso di considerare tra i regolari anche coloro che hanno preso appuntamento, non per la somministrazione del vaccino, ma per un colloquio propedeutico.

             

            0 - 6 anni

            Pollicino verde.educazione all'aperto per bambini, bambine e adulti/e

            Per offrire ai bambini e alle bambine contesti educativi nei quali sviluppare un buon rapporto con la natura fin dai primi anni di vita,
            nella prospettiva di crescere, insieme alle famiglie, una generazione futura più attenta alla relazione con l'ambiente,
            l'Amministrazione Comunale, in collaborazione con Scuola per l'infanzia Margherita Fasolo, offre alla città una serie di iniziative/eventi per una primavera green.

            Indicazioni per le iscrizioni e programma completo delle iniziative:

            0-6 anni

            Chiarimenti relativi alla statalizzazione delle scuole dell’infanzia comunali

            A seguito di linee di indirizzo e criteri generali formulati  annualmente dalla Regione con Delibera di Giunta, adottata di solito nei mesi di luglio/agosto, ogni anno la Conferenza di Zona dell'Educazione di Firenze, composta da Assessore all’Educazione -  che la presiede -  e dai Presidenti dei Quartieri -  riceve, entro il 30 settembre,  le proposte di dimensionamento e offerta formativa redatte e presentate dagli Istituti Comprensivi.
            Dette proposte scaturiscono da un processo di partecipazione interno  che vede coinvolto Consiglio di Istituto e il  Collegio dei Docenti e
            possono essere relative a statalizzazione, soppressione scuole, attivazione scuole  ( il cosiddetto dimensionamento) oppure a aumento/diminuzione sezioni, aggiornamento e trasformazione del tempo scuola etc. (offerta formativa).
            Di tali proposte la Conferenza di Zona suddetta prende atto e, per quanto riguarda le richieste che hanno un impatto sull'edilizia scolastica in termini di nuove edificazioni, adeguamento locali e arredi,  compie una valutazione tecnica.
            Per quanto concerne le proposte di statalizzazione, la Conferenza di Zona si limita a prenderne atto e - da quest'anno, secondo quanto previsto dalla Delibera  di Giunta regionale  n. 738 del 10.07.17 - a proporre un "ordine di priorità" alla Città Metropolitana, alla quale - previa concertazione con le varie Conferenze - spetta  definire l'ordine di priorità complessivo delle variazioni  che interessano l'intera rete scolastica provinciale.
            La proposta "definitiva" viene approvata con Delibera del Consiglio Metropolitano (quest'anno la n. 86 del 22.11.17) ed inviata alla Regione che la approva a sua volta - insieme a quelle delle altre Province - entro il 31 dicembre con propria Delibera di Giunta (quest'anno la n. 1438 del 19.12.17).
            La Regione trasmette la Delibera all'Ufficio Scolastico Regionale; successivamente, il MIUR,  fatte tutte le  valutazioni e tenuto conto delle risorse economiche e degli organici disponibili - comunica l'esito delle richieste sia in ordine al dimensionamento che all'offerta formativa,  di solito a maggio/giugno. Pertanto solo a maggio/giugno sarà possibile sapere quale scuola o quali scuole diventeranno statali.
            Da quest'anno, inoltre, la Regione ha previsto - con modalità ancora tutte da definire - per il mese di Aprile un momento concertativo nel quale le richieste suddette vengano confrontate con l'effettivo numero e tipologia delle domande pervenute dalle famiglie entro il 6 febbraio, data in cui si chiudono le iscrizioni.
            In considerazione di quanto sopra, si fa presente che l’eventuale statalizzazione potrà riguardare un numero limitato  di sezioni, come già avvenuto negli anni precedenti e che il Comune attuerà il percorso di accompagnamento già realizzato per le altre scuole, assicurando le attività educative pomeridiane e ogni forma di assistenza e collaborazione possibile  per garantire il benessere dei bambini e delle bambine che, comunque, continueranno ad usufruire di un servizio pubblico gratuito.
             

              0 - 14 anni

              Agevolazione tariffaria ISEE per Servizi di Supporto alla scuola/Asili Nido/Centri Estivi - Nuove modalità

              0-6 anni

              Indagine famiglie 2.0

              Il Servizio Servizi all'infanzia in collaborazione con l'Università degli Studi di Firenze ha promosso un'indagine conoscitiva sull'uso dei media con particolare riferimento alle nuove tecnologie rispetto all'educazione dei bambini e delle bambine fin dai primi anni di vita. Le famiglie dei/delle bambini/bambine della fascia 0-6 sono state invitate a compilare un questionario i cui dati sono stati elaborati e sono adesso a disposizione nel Report  "Famiglie 2.0 Presenza ed uso degli strumenti digitali nella prima infanzia da zero a sei anni"

              0 - 6 anni

              Indagine di qualità nei Servizi all'infanzia comunali

              0-6 anni

              Nidi, scuole infanzia e lavori della tramvia

              Per essere informati sui lavori di costruzione della tramvia che potrebbero coinvolgere anche il percorso per il nido o la scuola dell'infanzia di vostro interesse, si prega di consultare gli aggiornamenti al link indicato

                 
                twitterfacebookyoutube

                città di firenze
                Comune di Firenze
                Palazzo Vecchio, Piazza della Signoria
                50122 FIRENZE
                P.IVA 01307110484

                Amministrazione Trasparente: I dati personali pubblicati sono riutilizzabili solo alle condizioni previste dalla direttiva comunitaria 2003/98/CE e dal d.lgs. 36/2006